Roma, 24 lug. (LaPresse) – I carabinieri della compagnia di Ostia, al termine di articolata attività di indagine coordinata del pool della Procura della Repubblica di Roma diretto dal procuratore aggiunto Giovanni Conzo, unitamente alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, hanno sottoposto agli arresti domiciliari quattro soggetti, tutti originari della capitale, e collocato in comunità due minorenni, italiani, dando esecuzione a due ordinanze emesse dai Gip dei rispettivi Tribunali, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Un ulteriore indagato è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata