Roma, 24 lug. (LaPresse) – Tra le novità introdotte, c’è anche una norma che consente, in caso di ricorsi al Tar, di proseguire senza interruzioni i lavori delle opere legate al Pnrr: “è la garanzia che l’Italia procederà in velocità, senza pregiudicare le legittime tutele per le imprese”. E’ quanto spiega il ministro per la Pa Renato Brunetta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata