Roma, 24 lug. (LaPresse) – “Alla luce delle dichiarazioni rese in una intervista dal dottor Davigo pubblicata oggi dal Corriere della Sera, emerge che i verbali dell’avvocato Amara sulla Loggia Hungaria erano anche nella disponibilità di Fulvio Gigliotti, Presidente del collegio della sezione disciplinare che ha rimosso il dott. Palamara dalla magistratura. Le nuove e coraggiose dichiarazioni del dottor Davigo impongono ora di comprendere per quale motivo il dott.Gigliotti non si sia astenuto pur conoscendo quei verbali e abbia ugualmente partecipato alla espulsione di Palamara dalla magistratura. Per questo motivo depositeremo nei prossimi giorni un esposto alla Procura della Repubblica, per fare compiuta chiarezza su una vicenda che oramai presenta tratti oscuri e inquietanti. Ormai appare chiaro che non solo membri del collegio disciplinare ma il Csm tutto fosse a conoscenza di atti che ne hanno preventivamente influenzato il giudizio.” Lo dichiara in una nota la Difesa di Luca Palamara.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata