Roma, 18 lug. (LaPresse) – I due atleti risultati positivi al test per la ricerca del covid-19 all’interno del villaggio olimpico e il funzionario trovato positivo nella giornata di ieri sono dello stesso Paese, praticano la stessa disciplina sportiva e fanno parte dello stesso gruppo. Lo ha reso noto il comitato organizzatore dei Giochi. In una conferenza stampa Pierre Ducrey, executive director, delle Olimpiadi ha ribadito che le persone all’interno del villaggio olimpico di Tokyo sono “la popolazione più controllata del mondo” e di essere fiducioso che “tramite questo approccio il virus non si diffonderà”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata