Roma, 16 lug. (LaPresse) – “La variante Delta corre molto, il 60% in più della variante inglese. E’ un momento in cui bisogna essere cauti, l’incidenza cresce come l’Rt ma non vediamo nessun carico sulle strutture sanitarie”. Così il direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza, durante la conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale Covid19 della Cabina di Regia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata