Roma, 15 lug. (LaPresse) – I finanzieri del comando provinciale di Roma hanno scoperto una ’boutique del falso’ gestita da una cinquantenne romana. Il volume d’affari è stato quantificato in circa 850.000 euro. La donna, nel corso di una perquisizione eseguita dalle fiamme gialle del 3° Nucleo operativo metropolitano nel suo appartamento ubicato a corso Francia, era stata trovata in possesso di oltre 600 articoli – borse, cinture e portafogli – riproducenti i modelli e i marchi delle note case Gucci, Fendi, Hermes, Chanel, Bottega Veneta e Balenciaga. Nell’occasione i militari avevano rinvenuto anche un ‘brogliaccio’ in cui erano riportati gli importi degli incassi, che oscillavano tra i 500 e i 2000 euro per ciascun articolo, oltre ai nomi dei clienti, alcuni dei quali appartenenti al mondo dello spettacolo, che sono stati conseguentemente sanzionati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata