Milano, 15 lug. (LaPresse) – L’approvazione del nuovo piano industriale di Ita da parte del cda costituisce il presupposto affinché la prossima assemblea dei soci possa deliberare sull’iniziale aumento di capitale di 700 milioni di euro, grazie al quale Ita avrà a disposizione la dotazione finanziaria indispensabile per l’acquisizione degli asset, nonché per il completamento del processo di rilascio delle certificazioni necessarie per la commercializzazione dei biglietti – prevista a partire dal 15 agosto – e per l’avvio dell’attività operativa dal prossimo 15 ottobre. E’ quanto si legge nel piano di Ita al 2025 approvato dal cda.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata