Roma, 10 lug. (LaPresse) – “L’Ambasciata italiana a Malta, in stretto raccordo con il Ministero degli Esteri, ha svolto passi di sensibilizzazione presso le competenti Autorità locali, anche ad alti livelli, al fine di consentire il rientro in Italia di coloro che sono risultati negativi al tampone, ma per il momento la normativa maltese rimane confermata e non consente il ritorno nel nostro Paese, né per le persone positive né per i contatti stretti negativi, per 14 giorni”. Così in una nota la Farnesina sugli italiani bloccati in quarantena a Malta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata