Bruxelles, 9 lug. (LaPresse) – Martedì il Consiglio dell’Ue Economia e finanza (Ecofin) dovrebbe adottare in via definitiva i piani di ripresa e resilienza dei primi dodici Paesi che hanno presentato i piani a Bruxelles, tra cui l’Italia. Fonti Ue hanno confermato che stamane i rappresentanti permanenti dei 27 Stati membri “non hanno avanzato obiezioni” e che l’approvazione dovrebbe arrivare senza problemi. Finora la Commissione Ue ha dato valutazione positiva ai piani di Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lettonia, Lussemburgo, Portogallo, Slovacchia e Spagna. L’ultima parola per l’adozione definitiva spetta ora al Consiglio dell’Ue presieduto dalla Slovenia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata