Roma, 8 lug. (LaPresse) – Riunione in corso tra i ministri M5s, il premier Mario Draghi e la ministra della Giustizia Marta Cartabia per tentare di sciogliere l’impasse sulla riforma della giustizia penale su cui i pentastellati hanno minacciato di astenersi. A quanto si apprende da fonti di maggioranza, i 5S avrebbero espresso al premier il malcontento per l’accelerazione impressa sul provvedimento che va a emendare la riforma Bonafede, uno sprint fortemente voluto da Draghi e Cartabia per rispettare il cronoprogramma delle riforme complementari al Pnrr e quindi vincolante per l’erogazione dei fondi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata