Roma, 8 lug. (LaPresse) – Tra i reati che con la riforma Cartabia avranno tempi processuali più lunghi sono stati inseriti contro la PA, come la corruzione e la concussione, tra quelli con tempi allungati.E’ a quanto si apprende da fonti di governo il frutto delle riunioni pre-cdm con la mediazione condotta tra i M5s e premier e titolare della giustizia. I pentastellati hanno dunque spiegato di essere pronti a votare la riforma con la possibilità di ulteriori miglioramenti tecnici in parlamento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata