Milano, 8 lug. (LaPresse) – “I dati inglesi ma anche israeliani al momento ci dimostrano che, seppur con un’efficacia dei vaccini un po’ ridotta” con la variante Delta “ci si potrà convivere. Al di là di quello che ha detto Boris Johnson, in modo secondo me un po’ esagerato, riusciremo a gestire la variante Delta in termini di dimensione della quota di casi gravi”. Così a LaPresse Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università di Milano e direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata