Milano, 7 lug. (LaPresse) – Una ricognizione del personale non ancora vaccinato, la possibilità di ricevere il siero nei luoghi turistici, della movida o sul posto di lavoro, e il potenziamento dei punti vaccinali comunali con la riassegnazione del personale in servizio. Sono alcune delle principali novità contenute nella ordinanza firmata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in vigore da domani e fino all’1 settembre, con cui il governo regionale dà avvio alla ‘Campagna di vaccinazione di prossimità’. Una vera e propria campagna ‘a tappeto’, sottolinea la Regione, un piano articolato per imporre una forte accelerata alla campagna di immunizzazione, anche alla luce della diffusione della variante Delta, e raggiungere al più presto la quota dell’80 per cento di vaccinati stabilita a livello nazionale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata