Bruxelles, 7 lug. (LaPresse) – “Se l’Ungheria non aggiusterà il tiro la Commissione userà tutti i poteri ad essa conferiti come guardiano dei Trattati. Dall’inizio del mio mandato abbiamo aperto circa 40 procedure di infrazione legate al rispetto dello stato di diritto e se necessario apriremo altre procedure”. Lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, nel suo intervento alla plenaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata