Bruxelles, 7 lug. (LaPresse) – Il Commissario Ue all’economia, Paolo Gentiloni, presentando le previsioni economiche estive, in merito alle previsioni di crescita riviste al rialzo ha affermato che “l’incertezza rimane elevata e i rischi per le previsioni di crescita sono sostanzialmente bilanciati. Questa prospettiva si basa sul presupposto che le restrizioni saranno ulteriormente allentate nella seconda metà dell’anno e che rimarranno marginali verso la fine del 2021 e nel 2022. Tuttavia, l’Yeincertezza sulle prospettive rimarrà elevata finché la pandemia incombe sull’economia e i rischi per le proiezioni sono elevati. Nel complesso, si ritiene che i rischi per le prospettive di crescita siano rimasti sostanzialmente equilibrati. L’inflazione potrebbe risultare superiore al previsto”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata