Roma, 7 lug. (LaPresse) – “Voglio lasciare un messaggino a Renzi o all’ego di Renzi: visto che si vuole fregiare di essere il paladino dei diritti, facendo votare al suo partito il ddl Zan, dopo aver fatto questo elogio dell’Arabia Saudita, che non è proprio un esempio sui diritti, diciamo che potrebbe riscattarsi”. Lo dice Fedez nel corso di una diretta Instagram sul profilo, per parlare della legge contro l’omotransfobia assieme al primo firmatario del ddl, il deputato del Pd, Alessandro Zan, Marco Cappato e Pippo Civati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata