Milano, 6 lug. (LaPresse) – L’ex candidato alle presidenziali in Bielorussia ed ex presidente del cda della banca Belgazprombank Viktor Babariko è stato condannato a 14 anni di carcere. Lo riporta l’agenzia stampa bielorussa Belta: Babariko è stato riconosciuto colpevole delle accuse di riciclaggio e corruzione tramite la creazione di un giro di tangenti che gli avrebbero fruttato 11,5 milioni di dollari, ma per la difesa il suo è sempre stato un caso politico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata