Milano, 5 lug. (LaPresse) – Raduan Lafsahi, marocchino di 35 anni, è stato raggiunto da un’ordinanza cautelare nel carcere di Paola, in provincia di Cosenza, in cui è detenuto. Le accuse sono di associazione terroristica e istigazione a delinquere con finalità di terrorismo. Le indagini sono state condotte dal pool antiterrorismo di Milano guidato dal pm Alberto Nobili. In diverse carceri in tutta Italia, durante la sua detenzione, Lafsahi avrebbe fatto proselitismo per l’Isis.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata