Parigi, 5 lug. (LaPresse) – “Abbiamo bisogno di una politica dell’immigrazione che proietti stabilità intorno a noi, che contribuisca a riassorbire le tensioni e a dare una spinta allo sviluppo dei nostri vicini, in particolare per quanto riguarda il Continente africano, che già da tempo dovrebbe essere considerato – prima di ogni altra considerazione – un partner per l’Unione. In questo senso, la gestione delle migrazioni deve divenire parte integrante dell’azione esterna dell’Unione”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento all’Università Sorbona di Parigi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata