Milano, 2 lug. (LaPresse) – L’accordo raggiunto da 130 Paesi tra cui Cina e India su una tassa minima globale per le multinazionali “sarà probabilmente accolto dal G20 di Venezia”, ma “è evidente che si tratterebbe ancora di un accordo di principio. Siamo in una fase ancora programmatica, quindi per quanto questi accordi siano storici è evidente che andranno calati nel concreto”. E’ così che Marco Allena, docente di Diritto tributario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, commenta a LaPresse l’intesa sulla minimum tax.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata