Milano, 28 giu (LaPresse) – “L’obiettivo del Pnrr, approvato a pieni voti nel giorni scorsi anche dalla presidente della Commissione Ue von der Leyen che lo ha definito ‘ambizioso e lungimirante’, non può essere mancato: l’obiettivo dell’abbattimento dei tempi nella misura che ci siamo detti, realizzarlo è una corsa contro il tempo. Io farò tutto quello che è nelle mie possibilità e capacità”. Così la ministra della Giustizia Marta Cartabia intervenendo al Palazzo di Giustizia di Milano. “Non permettiamo mai che prevalgano interessi personali o di categoria: ogni opposizione che arriverà sia costruttiva e mai sterile”, ha aggiunto, ricordando che “il governo sta lavorando con ritmi impressionanti, 24 ore 7 giorni la settimana ma non basterà: servirà la disponibilità di tutti. Sappiamo bene che tutte le riforme sono imperfette” e “noi non faremo eccezione” perché “tutte le riforme disturbano e tutti i cambiamenti disturbano” ma “chiedo a tutti voi una seria assunzione di responsabilità. Lo dobbiamo al nostro Paese: dobbiamo scrivere una nuova pagina della giustizia italiana e non sarà scritta da una sola mano. Occorre la disponibilità di tutti”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata