Milano, 27 giu. (LaPresse) – “A distanza di 41 anni da quel 27 giugno 1980 abbiamo più che mai il dovere di ribadire l’impegno permanente e incondizionato volto ad accertare cause e responsabilità della strage di Ustica, in cui persero la vita 81 persone. Alcuni tasselli sono oramai acquisiti, e contribuiscono alla definizione di una verità giudiziaria e storica. Ciascuna istituzione deve ora adoperarsi perché gli altri tasselli emergano e siano posti nel giusto ordine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata