Milano, 26 giu. (LaPresse) – “Certamente il blocco dei licenziamenti è stata una cosa buona e giusta durante la pandemia, in un’economia di mercato non è una cosa buona e giusta. Ora siamo in una transizione, dobbiamo tenere la protezione dei lavoratori, ma dobbiamo anche lasciare spazio alla crescita. Questa cosa si fa con un grande patto come quello di Ciampi del ’93, che metta insieme pubblico e privato, le garanzie con le prospettive. Sarebbe una follia, un farsi inutilmente del male avere conflitto in una fase del genere”. Così il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta a Sky Tg24 Live in Firenze. “Bisogna non enfatizzare il conflitto”, rimarca.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata