Milano, 26 giu. (LaPresse) – In crescita la raccolta lorda di strumenti finanziari, pari a circa 382,6 miliardi di euro (+7,9%), mentre si riduce la raccolta di prodotti assicurativi a prevalente contenuto finanziario fatta da intermediari italiani, risultata di circa 43,1 miliardi di euro (-7,2%). È quanto emerge dall’ultimo bollettino statistico della Consob che riporta i dati sulle società quotate e l’intermediazione finanziaria a fine 2020, su cui si riflette l’andamento della crisi economica conseguente alla pandemia Covid. Aumento complessivo dei volumi di attività relativi alla prestazione di servizi di investimento esecutivi (esecuzione ordini +6,8%, ricezione e trasmissione di ordini +26,4%, negoziazione in conto proprio +21,7%). Cresce il patrimonio gestito da intermediari italiani (+4,3%), principalmente collegato alla crescita delle gestioni patrimoniali (+4,8%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata