Milano, 25 giu. (LaPresse) – Dall’inizio della pandemia alla data dello scorso 31 maggio, le denunce di infortunio sul lavoro da Covid-19 segnalate all’Inail sono 175.323, pari a quasi un quarto del totale delle denunce di infortunio pervenute da gennaio 2020 e al 4,2% del totale dei contagiati nazionali comunicati dall’Istituto superiore di sanità (Iss) alla stessa data. Lo comunica l’Inail, che ha messo online il 17esimo report nazionale sui contagi sul lavoro da Covid-19 elaborato dalla Consulenza statistico attuariale dell’istituto, pubblicato oggi insieme alla versione aggiornata delle schede di approfondimento regionali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata