Los Angeles (California, Usa), 24 giu. (LaPresse/AP) – Britney Spears ha chiesto al giudice di porre fine alla tutela legale affidata al padre James che controlla i suoi affari e il suo denaro dal 2008. La richiesta è arriva nel corso di un’udienza a Los Angeles con le sue prime parole pronunciate in tribunale. La popstar ha definito la tutela legale, che va avanti da 13 anni, “abusiva”. “Voglio porre fine a questa tutela”, ha detto Spears in un lungo discorso condito dall’emozione, durante il quale si è scagliata contro l’accordo legale e suo padre, che lo ha controllato per la maggior parte della sua esistenza. “Questa tutela mi sta facendo molto più male che bene. Merito di avere una vita”, ha sottolineato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata