Milano, 24 giu. (LaPresse) – Il Recovery and Resilience facility potrebbe aggiungere un 1,3%-3,9% al Pil dell’Eurozona nei prossimi cinque anni, a beneficio di paesi come Grecia, Portogallo, Italia e Spagna, riducendo il divario economico nell’Eurozona. E’ quanto riferisce S&P Global Ratings in una nota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata