Roma, 23 giu. (LaPresse) – “Sostenere un’agenda positiva con la Turchia, condizionata all’impegno turco a dialogare costruttivamente con Bruxelles anche in materia di diritti umani, a partire dalla richiesta di rientro nella Convenzione di Istanbul; inoltre, a valutare di preservare, nel quadro del rigoroso rispetto dei valori europei -in particolare sulla tutela delle minoranze e delle opposizioni-, gli spazi politici per collaborazioni in settori strategici a partire dal clima, la salute, le migrazioni, le crisi regionali e la lotta contro il terrorismo” e “sollecitare, anche nell’interesse delle imprese italiane, il rispetto da parte turca degli obblighi derivanti dall’Unione Doganale con la UE, anche in vista della sua modernizzazione”. E’ l’impegno chiesto dalla risoluzione di maggioranza della Camera sulle comunicazioni del premier.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata