Manila (Filippine), 22 giu. (LaPresse/AP) – Il presidente filippino Rodrigo Duterte ha minacciato di ordinare l’arresto dei filippini che rifiutano la vaccinazione contro il Covid-19 e ha detto loro di lasciare il Paese se non avessero collaborato agli sforzi per contenere la pandemia. Duterte, noto per le sue esplosioni pubbliche e la sua retorica sfacciata, ha dichiarato in tv di essere esasperato con le persone che si rifiutano di farsi vaccinare e poi aiutano a diffondere il coronavirus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata