Milano, 21 giu. (LaPresse) – Domiciliari per Alessandro Spaziano, il camionista 26enne che venerdì ha investito e ucciso Adil Belakhdim, sindacalista Si Cobas, durante un picchetto di protesta davanti al centro logistico della Lidl a Biandrate, nel Novarese. È quanto stabilito dal gip al termine dell’udienza di convalida. Secondo quanto ha confermato a LaPresse il suo legale, l’avvocato Gabriele De Juliis, l’indagato ha risposto a tutte le domande, mostrando piena collaborazione e “dando una ricostruzione dei fatti puntuale e precisa”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata