Milano, 21 giu. (LaPresse) – “In Italia vi sono 6,8 milioni di case non utilizzate o sottoutilizzate. Non c’è un Paese al mondo con un’abbondanza di case sfitte come l’Italia, la maggior parte delle quali in località bellissime, in Paesi remoti e ormai semi abbandonati. Località che ricordo essere attrattive soprattutto per il turismo del Nord Europa: i borghi del Sud Italia, ad esempio, non sono mai state destinazioni turistiche per gli italiani, ma piacciono tantissimo a tedeschi, olandesi, danesi”. Lo ha detto a LaPresse Marco Celani, presidente di Aigab (Associazione Italiana Gestori Affitti Brevi). “Abbiamo investito – ha proseguito – nel recupero del patrimonio dei borghi attraverso una startup – Buytorent – che consente di comprare seconde case a costi modesti, ristrutturarle e poi rimetterle in circuiti online per utilizzarle oppure affittarle. Diventano un prodotto finanziario, un investimento”, ha sottolineato Celani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata