Milano, 21 giu. (LaPresse) – Il mercato degli affitti brevi “non è ancora tornato ai livelli pre-Covid né sulle grandi città, né sulle località estive. Ma ci sono importanti segnali di ripresa”. Lo ha detto a LaPresse Marco Celani, presidente di Aigab (Associazione Italiana Gestori Affitti Brevi), evidenziando che “maggio e giugno sono stati mesi record per il mondo degli affitti brevi in tutte destinazioni, ma in particolare quelle di mare, per cui si sono registrate veramente molte richieste. In alcune località le prenotazioni hanno superato i livelli precedenti al Covid, perché c’è un’offerta di borghi e destinazioni prima inesistente”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata