Barcellona (Spagna), 18 giu. (LaPresse) – “Per tutta la durata della crisi, governi e banche centrali hanno implementato risolute misure di politica fiscale e monetaria a sostegno dell’economia. Si tratta di una risposta senza precedenti, non mi ricordo una risposta di questa portata, almeno non me la ricordo dalla seconda guerra mondiale”.Così il premier Mario Draghi intervenendo alla terza giornata di lavori del Cercle d’Economia a Barcellona. “I regolatori del sistema bancario hanno concesso moratorie sui prestiti, oltre a sospendere alcune delle loro norme prudenziali in modo tale da prevenire il rischio di una stretta creditizia – ha aggiunto – Questo adeguamento tempestivo delle politiche non ha soltanto permesso di evitare una recessione ancora più profonda e di salvaguardare milioni di posti di lavoro, ma ha anche attenuato il rischio di isteresi, oltre a creare le premesse per una rapida ripresa economica”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata