Roma, 15 giu. (LaPresse) – L’emendamento M5S al decreto Sostegni bis, che assegna risorse aggiuntive a Roma Capitale, è stato dichiarato inammissibile dalla commissione Bilancio della Camera. Il testo, la cui prima firmataria è Vittoria Baldino, prevedeva 200 milioni di euro in più per la Capitale, portando così la dotazione totale da 600 a 800 milioni di euro. A quanto si apprende, Baldino ha presentato ricorso per riammettere la proposta di modifica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata