Milano, 13 giu. (LaPresse) – Il G7 “invita la Cina a rispettare i diritti umani e le libertà fondamentali, in particolare in relazione allo Xinjiang e a quei diritti, libertà e alto grado di autonomia per Hong Kong sanciti dalla Dichiarazione congiunta sino-britannica e dalla Legge fondamentale”. È quanto si legge nel comunicato finale del G7 di cui Boolmberg News ha ottenuto una copia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata