Carbis Bay (Regno Unito), 13 giu. (LaPresse) – “Rispetto alla Cina il comportamento di governi come quelli del G7 deve essere fondato su tre principi. Innanzitutto bisogna cooperare, poi bisogna competere. Nessuno disputa che la Cina debba essere una grande economia, quello che è stato messo in discussione sono i modi che utilizza, è una autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo che hanno le democrazie”. Così il premier Mario Draghi in conferenza stampa al termine del G7.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata