Milano, 12 giu. (LaPresse) – Al momento non ci sono sufficienti studi sulla combinazione di due vaccini anti Covid diversi, “nessuno lo può dire se il mix sia sicuro”. Così a LaPresse il microbiologo dell’Università di Padova Andrea Crisanti, dopo la decisione di somministrare la dose di vaccino a mRna agli under 60 che abbiano ricevuto una prima dose di Astrazeneca. “Sicuramente i dati sulla seconda dose di Astrazeneca ci sono – afferma -, sulla vaccinazione ‘eterologa’ no; magari funziona, magari ha dei problemi. Dovrebbero pronunciarsi gli enti regolatori e tutti gli altri dovrebbero fare un passo indietro. Senza i dati non ci si vaccina”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata