Roma, 10 giu. (LaPresse) – A fronte delle preoccupanti segnalazioni di un peggioramento delle condizioni di detenzione del Signor Marco Zennaro, su istruzioni del Ministro Di Maio l’Ambasciatore d’Italia a Khartoum, Gianluigi Vassallo, ha effettuato quest’oggi un passo di ferma protesta presso le massime Autorità sudanesi per le inaccettabili condizioni in cui è recluso il connazionale, evidenziando l’esigenza di garantire il pieno rispetto dei diritti umani del detenuto e facendo appello affinché l’imprenditore italiano possa essere al più presto trasferito agli arresti domiciliari in una struttura alberghiera. Lo rende noto la Farnesina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata