Washington (Usa), 10 giu. (LaPresse/AP) – Il Dipartimento di Stato americano ha condannato la sentenza del tribunale di Mosca che ha dichiarato estremiste e fuorilegge le organizzazioni del dissidente Alexiei Navalny, affermando che “la Russia ha effettivamente criminalizzato uno dei pochi movimenti politici indipendenti rimasti nel paese”. “Il popolo russo, come tutti, ha il diritto di parlare liberamente, formare associazioni pacifiche per fini comuni, esercitare la libertà religiosa e far sentire la propria voce attraverso elezioni libere ed eque”, ha affermato il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price in una nota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata