Milano, 9 giu. (LaPresse) – Almeno 10 membri di ‘Halo Trust’, un’organizzazione non governativa britannico-statunitense specializzata nello sminamento e nella rimozione di ordigni inesplosi, sono stati uccisi da uomini mascherati in Afghanistan. Lo ha fatto sapere 1 TV citando fonti proprie, secondo quanto riporta Tass. Le autorit√† locali hanno accusato il movimento talebano. Secondo il canale televisivo, l’attacco √® avvenuto nella provincia afgana di Baghlan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata