Roma, 8 giu. (LaPresse) – “La terza dose sarà prevista, gli studi ci dicono indicativamente entro l’anno come arco temporale in cui essere fatta. Ma non saremo più in fase emergenziale, ci sarà una struttura sul territorio e un’organizzazione diversa, la medicina del territorio sarà fondamentale”. Così il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, ai microfoni di ‘Agorà’, su Rai3.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata