Washington (Usa), 7 giu. (LaPresse/AP) – La Food and Drug Administration statunitense ha approvato il primo nuovo farmaco per l’Alzheimer in quasi 20 anni, ignorando gli avvertimenti di consulenti indipendenti secondo cui il tanto dibattuto trattamento non ha dimostrato di aiutare a rallentare la malattia. Il farmaco, sviluppato da Biogen, è l’unico che secondo i regolatori statunitensi può probabilmente curare la malattia di base, piuttosto che gestirne i sintomi come ansia e insonnia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata