Roma, 7 giu. (LaPresse) – “La discussione parlamentare del decreto sostegno inizierà oltre il 30 giugno . Il Parlamento delibererà oltre la metà del mese di luglio. Può essere che il Parlamento prenderà delle decisioni  ma dal primo di luglio si potrà licenziare. C’è bisogno che il Governo convochi un nuovo tavolo. Crediamo che riforma degli ammortizzatori sociali, proroga del blocco dei licenziamenti ed estensione delle tutele a tutte le forme di lavori debbano essere oggetto di una trattativa specifica con il Governo”. Così il segretario generale della Cgil Maurizio  Landini al termine dell’incontro dei leader sindacali con una delegazione di deputati M5S della commissione Lavoro alla Camera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata