Milano, 4 giu. (LaPresse) – “Nell’interpretazione della Commissione europea della direttiva Sup (Single Use Plastics ndr) sta prevalendo l’idea di considerare plastica anche i prodotti fatti quasi esclusivamente di carta, ma che contengano ad esempio un foglio sottile di plastica, che rappresenta il 5%-10% del peso totale. Se si considera plastica anche quello che contiene in maniera parziale e minoritaria plastica, la direttiva passa dall’essere contro la plastica monouso a contro il monouso in generale”. E’ quanto ha spiegato a LaPresse Massimo Medugno, direttore generale di Assocarta, a proposito della direttiva Sup che impone limitazioni all’uso di manufatti a uso singolo di plastica o contenenti parti in plastica. A breve la Commissione europea dovrà pubblicare le sue linee guida sulla direttiva, che entrerà in vigore in tutti gli Stati membri dell’Ue a partire dal prossimo 3 luglio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata