Milano, 31 mag. (LaPresse) – “Il terzo richiamo dai medici di base è il passaggio dall’attività straordinaria, che è la vaccinazione negli hub, a quella ordinaria che è molto simile a quella che facciamo nella campagna anti influenzale”. Così a LaPresse Nicola Calabrese, vice segretario nazionale della Federazione Italiana medici di medicina generale Fimmg. “Per farlo – prosegue – sono necessari gli strumenti informatici perché bisogna capire quando avviare i richiami e organizzare il tutto nel tempo: per i medici è fondamentale il ritorno del dato, sapere chi vaccinare e quando”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata