Milano, 31 mag. (LaPresse) – “Spero che siamo alla vigilia della formazione di un nuovo governo. Non entrerò nelle tattiche di negoziazione, abbiamo detto quello che vogliamo. Sono io che ha rinunciato all’incarico di primo ministro per consentire il cambio di governo”. Così, citato da Ynet, il leader di Blu e bianco Benny Gantz sulla nascita di un nuovo esecutivo in Israele che taglierebbe fuori Benjamin Netanyahu dopo 12 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata