Milano, 31 mag. (LaPresse) – L’Opa lanciata da Generali su Cattolica “era già scritta. Avevano già comprato il 24% circa del gruppo. Quando acquisisci una quota così rilevante non lo fai solo per avere un posto in consiglio. Il disegno era già stato stabilito: hanno solo aspettato il momento giusto dopo che Cattolica si è trasformata in Spa”. E’ il commento a LaPresse a proposito dell’operazione lanciata da Generali su Cattolica di Rony Hamaui, professore di Gestione delle banche e delle assicurazioni presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata