Milano, 30 mag. (LaPresse) – Migliaia di persone sono scese in piazza in Brasile per protestare contro il presidente Jair Bolsonaro. La mobilitazione è stata organizzata da partiti di opposizione al governo, movimenti sociali, organizzazioni sindacali e gruppi studenteschi, con proteste registrate in almeno 180 città del Paese e all’estero, secondo Globo. I manifestanti chiedono l’impeachment di Bolsonaro, l’accelerazione della vaccinazione contro il Covid-19 e aiuti per gli effetti della pandemia. Nella città di Recife la polizia ha usato lacrimogeni e proiettili di gomma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata