Roma, 29 mag. (LaPresse) – “Un grande abbraccio a questa mamma che ha denunciato i membri del clan Spada che tenevano sotto ricatto i suoi figli. Una storia di dolore e di amore. Come Regione ci costituiremo parte civile nel processo contro gli aguzzini e resteremo vicini a questa famiglia. Grazie alla Polizia e alla Dda di Roma che ha fatto luce su quanto stava avvenendo. Denunciare è necessario per fermare il crimine, noi saremo sempre dalla parte di chi, con coraggio, si ribella al malaffare”. Lo scrive su Facebook il presidente della Regione, Nicola Zingaretti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata