Reggio Emilia, 29 mag. (LaPresse) – Per la sparizione di Saman Abbas, la 18enne di origini pakistane residente a Novellara (Reggio Emilia) di cui non si hanno più notizie dall’11 aprile scorso (giorno in cui la ragazza ha lasciato la comunità educativa nel Bolognese dove era stata accompagnata dagli assistenti sociali dopo essersi opposta a un matrimonio combinato), sono cinque le persone iscritte nel registro degli indagati. In base a quanto spiegano i carabinieri della città emiliana, nelle ultime ore gli sviluppi investigativi hanno permesso di individuare, grazie a delle immagini della videosorveglianza, due cugini della giovane, oltre ai genitori e a uno zio, che potrebbero avere avuto un ruolo nella sua scomparsa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata